Who we are

La Fondazione Angelo Bianchi Bonomi e il Centro emofilia e trombosi dell’Ospedale Maggiore Policlinico


La principale attività della Fondazione consiste nel sostenere il Centro Emofilia e Trombosi Angelo Bianchi Bonomi, riconosciuto dall’Ospedale Policlinico e dall’Università degli studi di Milano.

La principale attività della Fondazione consiste nel sostenere il Centro Emofilia e Trombosi Angelo Bianchi Bonomi, riconosciuto dall’Ospedale Policlinico e dall’Università degli studi di Milano. - EN

Il Centro Emofilia e Trombosi Angelo Bianchi Bonomi fin dagli anni ‘60 si occupa di diagnosi, cura e ricerca nell’ambito delle malattie emorragiche e trombotiche. Storicamente localizzato in edifici della Fondazione IRCCS Ca’ Granda Ospedale Maggiore Policlinico, in via Pace 9 a Milano, il Centro è stato realizzato grazie al contributo della Fondazione Angelo Bianchi Bonomi, da cui prende il nome, e che ne ha, insieme a numerose altre fonti di finanziamento, supportato la crescita.

Il Centro è impegnato su diversi fronti: quello clinico, inteso come diagnosi, trattamento e prevenzione per i pazienti affetti da coagulopatie, quello della ricerca e quello educazionale.

Lo staff, coordinato dal Direttore, Professoressa Flora Peyvandi, è composto da medici ematologi, internisti, biologi, biotecnologi e tecnici di laboratorio che svolgono le loro attività in virtù di contratti con la Fondazione IRCCS Ca’ Granda Ospedale Maggiore Policlinico, l’Università degli Studi di Milano e con diverse Fondazioni private

A oggi, dopo più di 40 anni di attività, il Centro ha prodotto eccellenti risultati in tutti i suoi ambiti con il raggiungimento di importanti obiettivi. Ne sono testimonianza le numerosissime pubblicazioni (oltre 1000) sui maggiori giornali scientifici internazionali di medicina interna e di ematologia (fra cui Lancet, New England Journal of Medicine, Annals of Internal Medicine e Blood), oltre che i fondi ottenuti partecipando a bandi di progetto competitivi, sia istituzionali (Fondazione IRCCS Ca’ Granda – Ospedale Maggiore Policlinico, Ministero della Salute, Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, AIFA, ISS, Regione Lombardia, Comunità Europea etc.), sia privati (Fondazioni).

Il Centro è a oggi uno dei più importanti in Europa per la diagnosi e la cura delle malattie emorragiche e trombotiche ed è un centro di riferimento per numerose istituzioni e federazioni nazionali e internazionali. A questo proposito si citano i seguenti riconoscimenti

Centro di Riferimento della Regione Lombardia per i pazienti affetti da malattie emorragiche congenite (MEC);

Centro accreditato dell’Associazione Italiana Centri Emofilia (AICE);

Centro Fondatore della Federazione dei centri per la diagnosi della trombosi e la sorveglianza della terapia anticoagulante (FCSA);

International Hemophilia Training Center (IHTC) e membro del Twinning Program della Federazione Mondiale di Emofilia (World Federation of Hemophilia -WFH);

Membro del programma Reach the World della Società Internazionale di Emostasi e Trombosi (International Society on Thrombosis and Haemostasis – ISTH).

Fondazione IRCCS Ca’ Granda Ospedale Maggiore Policlinico, l’Università degli Studi di Milano e con diverse Fondazioni private.